-->

Cosa vedere alle Hawaii

Le magnifiche spiagge di Waimea, Hanauma Bay, Waikiki sono uno dei tanti luoghi paradisiaci che si possono trovare alle Hawaii. Ma anche parchi lussureggianti come gli Ho'omaluhia Botanical Garden, la storia di Pearl Harbour, persino un cratere spento,  il Diamond Head.  Oahu, la più famosa e popolata tra le otto isole che compongono le Hawaii, è la vetta di una montagna sommersa originata dall'attività vulcanica sotto la placca del Pacifico.  La più vicina massa continentale si trova ad oltre 4000 km di distanza per cui, nonostante giuridicamente appartengano agli Stati Uniti, geograficamente fanno parte del continente Oceanico. Spiagge bianchissime punteggiate da palme si alternano a montagne vulcaniche dalle pareti verticali ricoperte da fitta vegetazione, un’esplosione di colori, un mix tra azzurro e verde intervallato dal giallo e dal rosso di ibischi e orchidee. 

Hawaii guida turistica, Isola di Oahu

IN QUESTO ARTICOLO: Waimea Beach Park - USS Arizona Memorial at Pearl Harbor - Hanauma Bay - Ho'omaluhia Botanical Garden - Lanikai Beach - Valley of Temples - Kailua Beach Park - Diamond Head - Waikiki Beach - Waimanalo Beach Park


Questa breve guida turistica, a differenza di molte che si trovano nel web, è frutto della mia esperienza diretta e si limita a descrivere i principali luoghi da non perdere, oltre a fornire qualche informazione utile ai viaggiatori

1) Waimea Beach Park

Il Waimea Beach Park è situato nel North-Shore dell'isola di Oahu, nella zona più selvaggia e meno frequentata dell'isola. La spiaggia si presenta immensa, quasi deserta, ed il mare offre colori strabilianti ed una limpidezza difficilmente eguagliabile. La particolarità di questa spiaggia è la differenza tra inverno ed estate. Qui in inverno le onde raggiungono i 15 metri di altezza e la spiaggia ospita la Triple Crown of Surfing, uno dei più affascinanti appuntamenti del campionato surfistico mondiale, di fronte ad un pubblico estasiato dall'abilità di questi temerari atleti. Incredibilmente, in estate i venti e le correnti cambiano e la spiaggia si trasforma in un'immensa piscina naturale con acqua cristallina e calmissima. In questa stagione può capitare di incontrare numerosi delfini che giocano a pochi metri da riva e gigantesche tartarughe marine

Informazioni pratiche: per arrivare in questo angolo di paradiso, dal sud dell'isola ci si impiega quasi un'ora. Il beach park dispone di un comodo parcheggio, parco ombreggiato con tavoli picnic e barbecue oltre ai soliti servizi pubblici che includono docce e cabine.

Waimea Beach Park Waimea Beach Park Waimea Beach Park Waimea Beach Park 

 


2) USS Arizona Memorial at Pearl Harbor

Pearl Harbor è tristemente ricordato per il violento bombardamento giapponese del 7 dicembre 1941, ai danni dalla base navale statunitense alle Hawaii. Per ricordare questo tragico avvenimento è stato istituito un monumento nazionale al ricordo delle numerose vittime del bombardamento, esattamente sopra il relitto di una delle navi colpite, la Uss Arizona. Il materiale espositivo include gallerie espositive, fotografie storiche ed una ricostruzione completa della battaglia.

Informazioni pratiche:  il Pearl Harbor Visitor Center è aperto dalle 7 alle 17 ed è possibile visitare il monumento partecipando ad un tour guidato della durata di 75 minuti, che include un documentario di circa 20 minuti e lo shuttle boat per raggiungere il Memorial. Ingresso e visita guidata sono gratuiti.

USS Arizona Memorial at Pearl Harbor USS Arizona Memorial at Pearl Harbor

immagini dal sito ufficiale


3) Hanauma Bay

Questa è la spiaggia più conosciuta dell’isola di Oahu è la vista dall'alto è semplicemente da svenimento: una favola, davvero incredibile, una delle baie più belle e strane mai viste. Un antico cratere sottomarino è ricoperto da un mare dai colori magnifici, da cui affiora una barriera corallina brulicante di pesci. Il corallo non è eccezionale, ma la fauna ittica è davvero sorprendente, si possono osservare tantissime specie di pesci colorati.

Informazioni pratiche:  Hanauma Bay è meta di tutti coloro che soggiornano nell'isola, pertanto è necessario arrivare al parcheggio piuttosto presto, ben prima delle nove. Si tratta di un parco marino protetto e l’accesso è a pagamento, $ 5. Prima di accedere alla spiaggia è necessario vedere un film che spiega il comportamento e i pericoli della barriera.

Hanauma Bay Hanauma Bay Hanauma Bay Hanauma Bay

 


4) Ho'omaluhia Botanical Garden

Gli Ho'omaluhia Botanical Garden sono un giardino botanico decisamente singolare in quanto occupano un'area vastissima in un ambiente naturale idilliaco, circondato da maestose cime vulcaniche dall'aspetto giurassico. Non a caso, il sito è stato scelto per girare alcuni scene del film Jurassic Park di Spielberg. La posizione incantevole rappresenta di per se motivo di visita: alcuni brevi sentieri conducono ad uno splendido lago dove alcuni animali vivono liberamente. La zona è circondata da piante tropicali provenienti dall'Asia, dall'Africa e dalla Polinesia e numerosi fiori tipici dell'isola. All'interno è disponibile anche un Visitor Centre con personale gentilissimo (i turisti qui non sono molti) che fornisce informazioni e cartine sulla zona. Data la vastità del parco, è possibile girare con la propria auto tramite stradine mozzafiato che salgono con tornanti sulle pendici delle montagne. L'ingresso è gratuito.

Ho'omaluhia Botanical Garden  Ho'omaluhia Botanical Garden  Ho'omaluhia Botanical Garden  Ho'omaluhia Botanical Garden  

 


5) Lanikai Beach

La spiaggia di Lanikai viene indicata come una delle più belle d'America: un paradosso, visto che si trova nel mezzo dell'oceano Pacifico. Dista 2 km dalla cittadina di Kailua, praticamente divisa da quest'ultima da un semplice promontorio. La spiaggia è fantastica, pochissima gente, acqua dai colori caraibici, sabbia bianchissima e impalpabile, altissime palme che creano un paesaggio da sogno. Alle spalle un piccolo villaggio costituito essenzialmente da splendide ville che si affacciano sulla spiaggia. E’ una delle poche spiagge dell’isola non attrezzate.

Lanikai Beach Lanikai Beach Lanikai Beach Lanikai Beach Lanikai Beach  Lanikai Beach

 


6) Valley of Temples

Un luogo poco visitato ma sicuramente suggestivo è la Valley of Temples, un complesso di templi buddisti, chiese e cimitero a pochi chilometri da Kanehoe, nella Windward Coast, a cui fanno da sfondo le maestose guglie delle Kualoa Mountains. La costruzione più caratteristica è sicuramente il Byodo in Temple, una replica di un tempio giapponese del '900 dai colori vivi e la forma caratteristica. Al suo interno è custodito il più grande Buddha di legno intagliato e ricoperto d'oro al di fuori del continente asiatico. La posizione idilliaca, circondata da un laghetto e piante piene di fiori che quasi formano un immenso tappeto colorato nell'ampio parco, e la quasi assenza di turisti, ne completano il fascino. Sparse nelle colline circostanti si trovano invece suggestive croci bianche ad indicare che il luogo è in realtà un cimitero. Un piccolo angolo giapponese nel cuore del Pacifico, una visita da non mancare per chi soggiorna nell'isola.

Informazioni pratiche:  il prezzo d'ingresso è di 2 dollari e permette di accedere all'intero sito.

Valley of Temples Valley of Temples Valley of Temples Valley of Temples 

 


7) Kailua Beach Park

Kailua Beach è considerata una delle spiagge più belle d’America, eccellente per il nuoto e per il surf. Questo lunghissimo litorale di quasi 3 miglia si presenta con sabbia fine bianchissima ed è praticamente deserto per lunghi tratti. Nella parte iniziale si trova l’attrezzato beach park con parcheggio, tavoli picnic, servizi pubblici con docce, oltre ad un fornito centro per il surf. Kailua Beach è situata nella Winward Cost e alle sue spalle si estende la cittadina di Kailua, composta prevalentemente da graziosi cottage ad un piano, a mio parere uno dei luoghi migliori per soggiornare nell’isola.

Kailua Beach Park

 


8) Diamond Head

L'inconfondibile sagoma del Diamond Head è uno dei simboli delle isole Hawaii: questo impressionante cratere dalla forma perfettamente circolare, si staglia alle spalle della spiaggia di Waikiki. Si può raggiungere il bordo del cratere seguendo un sentiero che offre bellissime viste sulla costa, le montagne e l'Oceano. Il cratere del Diamond Head si è formato circa 300.000 anni fa, a seguito di una spettacolare eruzione. Ormai è spento da secoli ma la lava, che si è cementata con il tufo, crea effetti davvero suggestivi. Dal parcheggio si accede al Visitor Center dove si trovano numerose informazioni sulla storia del luogo: da qui parte il sentiero e si procede con una salita faticosa fino alla cima, con l'ultimo tratto che si percorre attraversando il cratere con un tunnel illuminato. Il panorama e la vista su Honolulu che si ammira dal bordo del cratere è davvero sensazionale e ripaga decisamente la fatica.  

Informazioni pratiche: ingresso: 5 dollari per auto, oppure 1 dollaro a persona. Prevedere circa un'ora e mezza per l'intero tragitto, andata e ritorno.

Diamond Head  Diamond Head  Diamond Head

 


9) Waikiki Beach

La spiaggia di Waikiki si trova sull'isola di Oahu, non distante dalla metropoli di Honolulu. Il suo skyline è tra i più famosi del mondo: una splendida mezzaluna di sabbia bianca che si estende per 3 chilometri, circondata da altissimi grattacieli e con lo sfondo dell'ormai spento cratere del Diamond Head. Data la sua posizione, è anche forse l'unica spiaggia veramente affollata delle Hawaii. Impressionante il numero di hotels e resort che si affacciano direttamente sulla spiaggia, ma nonostante l'atmosfera caotica e le strade a 6 corsie, vi si trovano bellissimi parchi ad addolcire il paesaggio, come lo splendido Kapiolani Park. Waikiki è di sicuro il simbolo dell'atmosfera tropicale ma è anche famosa per il suo cult per il surf: una vera filosofia di vita. Nelle varie avenue alle spalle della spiaggia si trovano un'infinità di locali, ristoranti, lussuosi centri commerciali e una bellissima passeggiata lungomare. La spiaggia è l'ideale per la pratica di attività quali il surf, il nuoto, canoa e snorkeling.

Waikiki Beach Waikiki Beach Waikiki Beach  

 


10) Waimanalo Beach Park

La spiaggia di Waimanalo è una delle più selvagge e incontaminate dell’isola di Ohau, a circa 20 minuti di auto da Waikiki e non distante da Kailua. Un lunga striscia di sabbia bianca impalpabile circondata da vegetazione lussureggiante e centinaia di palme, lambita da un mare dai colori turchesi. Il fondale è corallino ed è eccellente per lo snorkeling, se le condizioni del mare lo permettono. Infatti la spiaggia è piuttosto esposta e con le onde aumenta il rischio di incontrare il temibile Portuguese Man-of-War! Per questo la spiaggia è sorvegliata dai bodyboarding che avvisano I bagnanti in caso di pericolo.

Waimanalo Beach Park Waimanalo Beach Park Waimanalo Beach Park Waimanalo Beach Park  

 

 


 

 
Visualizza Hawaii in una mappa di dimensioni maggiori

 


LEGGI IL DIARIO DI VIAGGIO DI GREG SU Dreams and Travel

Nessun commento:

Posta un commento