-->

Cosa vedere in Andalusia

Andalusia, una regione ricca di fascino a cui non si può restare indifferenti: completa dal punto di vista culturale, frizzante e dai forti contrasti. Granada strega per la bellezza unica della sua Alhambra, per i quartieri che si arrampicano sulle colline offrendo un’atmosfera ineguagliabile; Cordoba significa Mezquita, il gioiello d'architettura musulmana nel vecchio continente; infine Siviglia, culla dell’Andalusia, una città in cui lo stile moresco si fonde a quello dell’epoca dei re cattolici, come nell’Alcazar e nella Giralda, il simbolo della città. Andalusia, un tuffo nel passato per scoprire le influenze arabe, cristiane, tradizionali, folcloristiche e gitane, tanti ingredienti mixati accuratamente per un cocktail perfetto, città che cambiano radicalmente volto ogni qualvolta si giri l'angolo di una sua strada. Europa, Africa, Medioriente, spesso non si riesce quasi a capire in quale continente ci si trovi. E sono senz'altro i suoi contrasti a renderla unica.


Suggerimenti per un breve tour in Andalusia

Partendo dagli aeroporti di Siviglia o da Malaga raggiungete Granada, perla dell'Andalusia e dedicate un paio di giorni alla visita della città, con i suoi quartieri arabi ed il centro storico. Prenotate in anticipo l'ingresso all'Alhambra, preferibilmente nelle prime ore della mattinata, per poter apprezzare il luogo senza troppa ressa. A Granada vi consiglio l'eccellente Santa Isabel La Real, ubicato in una splendida casa a schiera d'epoca in stile andaluso, dall'ottimo rapporto qualità/prezzo. Potete verificare disponibilità e prezzi da qui: SANTA ISABEL LA REAL

Partite alla volta di Cordoba, dove pernottiamo una notte al caratteristico SOHO BOUTIQUE CAPUCHINOS, 4 stelle nel centro storico, ideale per una veloce visita al centro e per poter visitare la splendida Mezquita, gioiello d'architettura musulmana in Europa.

Il giorno seguente proseguiamo verso la destinazione finale, Siviglia, dove tre notti sarebbero l'idele per scoprire tutte le meravigle architettoniche che la città offre, dalla Residenza Reale dei Real Alcazar, alla splendida Cattedrale con la caratteristica Giralda, simbolo cittadino, per poi perdersi nel labirinto del Barrio de Santa Cruz, dedicando una serata ad un autentico spettacolo di Flamenco a La Casa de la Memoria. A Siviglia mi sono trovato molto bene a Las Casas de El Arenal, struttura tipicamente andalusa con un meraviglioso patio in posizione centralissima, ottimo servizio e colazione deliziosa. L'hotel è prenotabile da qui: LAS CASAS DE EL ARENAL

Per tutte le struttute disponibili in Andalusia potete cercare e prenotare su BOOKING.COM direttamente da qui e vincere voucher da 100 euro per volare gratis: REGOLAMENTO

Andalusia guida turistica

IN QUESTE PAGINE: Granada: Alhambra -  Albaicin - centro storico e Alcaicería - Cordoba: Mezquita - Siviglia: Real Alcázar - Cattedrale e Giralda - Barrio de Santa Cruz - Plaza de España -  Real Maestranza (Plaza de Toros) - Flamenco a la Casa de la Memoria


Questa breve guida turistica, a differenza di molte che si trovano nel web, è frutto della mia esperienza diretta e si limita a descrivere i principali luoghi da non perdere, oltre a fornire qualche informazione utile ai viaggiatori

1) Granada: Alhambra

Alhambra, il palazzo-fortezza arabo più importante d'Europa, colpisce per il suo splendore e per l'arte fine delle sue decorazioni. Il Palazzo de los Nazaries toglie il fiato per la sua bellezza, un susseguirsi di stanze finemente decorate affacciate su magnifici patios

Continua a leggere...


2) Granada: Albaicin

L'Albaicin, il quartiere arabo della città, si trova in posizione spettacolare; le case bianche che si arrampicano sulla collina offrono vedute incomparabili della città, le stradine ciottolate, cortili, giardini, fontane, piazzette. Si parte dalla zona più tipica e turistica, Caldereria Vieja

Continua a leggere...


3) Granada: centro storico e Alcaicería

Granda è la città più affascinante di tutta l'Andalusia, la più frizzante, la più completa dal punto di vista culturale: è sufficiente una passeggiata nel suo centro storico per tuffarsi nel passato e scoprire le influenze arabe, cristiane e gitane. Partie da Acerra del Darro, la via dello shopping

Continua a leggere...


4) Cordoba: Mezquita

La Mezquita, gioiello d'architettura musulmana in Europa, profondamente modificata nel corso dei secoli subendo notevoli trasformazioni, passando da moschea a chiesa cattolica, colpisce per i suoi stili differenti che si fondono armoniosamente.

Continua a leggere...


5) Siviglia: Real Alcázar

Edificato come antica fortezza per poi diventare residenza reale, il Real Alcázar è il palazzo reale in stile moresco di Siviglia: al suo interno, che ricorda vagamente l'Alhambra, sono visibili i molteplici stili architettonici che hanno caratterizzato la sua storia

Continua a leggere...


6) Siviglia: Cattedrale e Giralda

Senza dubbio il monumento più spettacolare e importante di Siviglia è la Cattedrale con la Giralda, dichiarata dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità Dalla Plaza Virgen de los Reyes si ha la miglior vista del complesso: in primo piano domina la Giralda

Continua a leggere...


7) Siviglia: Barrio de Santa Cruz

Il Barrio de Santa Cruz è il quartiere più tipico di Siviglia, un luogo dove respirare l'aria genuina tipicamente andalusa. L'atmosfera nel Barrio è quasi irreale, tra piccole e animate piazzette, strade strette dove quasi le abitazioni si toccano

Continua a leggere...


8) Siviglia: Plaza de España

Plaza di Espana, leggermente decentrata rispetto al nucleo antico ma facilmente raggiungibile con i trasporti urbani, è una delle più caratteristiche piazze d’Europa, sebbene vada ricordato che la sua costruzione è relativamente recente.

Continua a leggere...


9) Siviglia: Plaza de Toros de la Real Maestranza

La Real Maestranza è la gloriosa arena di Siviglia, una delle più antiche di Spagna. Al di là della corrida, vale la pena di visitarla sia esternamente per la tipica facciata barocca, sia internamente per il colpo d'occhio che riserva al visitatore.

Continua a leggere...


10) Siviglia: Flamenco a la Casa de la Memoria

Durante un soggiorno a Siviglia è assolutamente da non perdere una serata dedicata al flamenco: per assistere ad un vero spettacolo autentico si consiglia la Casa de la Memoria,  un'associazione in pieno centro a Siviglia (Barro de Santa Cruz)

Continua a leggere...


 

E' stata utile questa pagina?

Prenota il tuo hotel con BOOKING.COM da qui con le migliori tariffe garantite e vinci voucher da 100 euro per volare gratis: REGOLAMENTO

 

 
Visualizza Andalusia in una mappa di dimensioni maggiori


1 commento:

  1. Tutto quello che è stato descritto sicuramente rispecchiano le basi del turismo in Andalusia, c'è un'altra faccia però molto interessante, qualla delle province meno note della regione:

    - le incredibili spiagge selvagge d'Almeria protette dal Parco di Cabo de Gata e dal deserto di Tabernas (unico in Europa)
    - la qualità della vita di Huelva tra spiagge idilliache, il Parco Nazionale di Doñana, la Sierra e una favolosa gastronomia locale
    - la distesa di ulivi della provincia di Jaén che lascia spazio a paesi patrimonio Unesco (Úbeda e Baeza) ed al Parco della Sierra di Cazorla.

    http://andalusiaviaggioitaliano.com/

    Alberto

    RispondiElimina