-->

"VENEZIA E’ UN PESCE”:

VISITARE LA LAGUNA A BORDO DI UN MOTOSCAFO

Venezia è un pesce”: è questo il titolo della celebre e bizzarra guida che il romanziere e drammaturgo veneziano Tiziano Scarpa ha dedicato a Venezia, la sua città, descrivendo in pagine documentate, ma soprattutto innamorate, la traboccante bellezza ricca di storia che da sempre anima la magica città lagunare veneta.

La laguna: già, perché Venezia è prima di tutto una città d’acqua, un “pesce viaggiatore” arrivato a riposarsi in una delle insenature più placide del Mediterraneo lasciando ad ogni profilo dei palazzi che la abitano, ad ogni decoro e ad ogni calle, i tradizionali vicoli veneziani, ben più di una storia da raccontare.

Tiziano Scarpa propone un percorso sensoriale che parte da gambe e piedi, unici mezzi oltre alle imbarcazioni per girovagare per Venezia scoprendone ogni scorcio, fino ad arrivare al cuore attraverso orecchie, bocca, naso ed occhi, che permettono di distinguereprofumi, odori e sensazioni che cambiano continuamente ad ogni angolo del suggestivo labirinto di calli che costituisce il capoluogo veneto.

Venezia non è infatti tanto un luogo da visitare, quanto una sensazione da vivere: ogni persona che giunge a Venezia deve perdersi per le calli che la popolano per assaporarne la vera essenza e scoprire piccoli angoli di paradiso a cui non sarebbe mai giunto volontariamente.

Ma se camminare per Venezia ha il suo perché, molti scorci che la città offre dovrebbero essere visitati lungo i suoi corsi d’acqua: d’altronde, Venezia nasce dall’acqua ed è proprio in essa che trae la sua linfa vitale. E sarà un’emozione unica lasciarsi trasportare dal dolce dondolio delle onde nel dedalo di canali e rii che si insinuano tra le case e gli antichi palazzi signorili veneziani, permettendovi di comprendere al megliocome le vie d’acqua di Venezia rappresentino il sistema circolatorio di un vero e proprio organismo pulsante.

Ma come visitare Venezia dall’acqua? I vaporetti, che sono il corrispettivo degli autobus a Venezia, sono un’opzione che tuttavia non vi permetterebbe di certo di esplorare i canali più piccoli, tra le cose più belle da vedere in visita nel capoluogo veneto. Per non parlare della grande ressa che quotidianamente caratterizza il traffico dei mezzi pubblici, soprattutto in alta stagione, che rende impossibile qualsiasi tentativo di godere del magnifico paesaggio lagunare con la dovuta tranquillità. 

La gondola, per quanto turistica, è una delle alternative più adatte per esplorare gli scorci più nascosti della città, ma il miglior modo per muoversi a Venezia direttamente dalle acque della sua laguna è senza dubbio il taxi acqueo.

I taxi acquei sono più capienti delle gondole e possono arrivare a trasportare anche 10 persone, rendendo un tour su acqua della laguna una scelta sostenibile ma soprattutto accessibile a tutti.

A Venezia le più grandi compagnie di trasporto via acqua si sono unite in un Consorzio, il Consorzio Motoscafi Venezia, che ogni giorno mette a disposizione dei visitatori della città più di 100 motoscafi. Il Consorzio Motoscafi Venezia è impegnato da anni a garantire ai suoi clienti un servizio professionale ed affidabile, suggestivo e confortevole, ideale non solo per un tragitto panoramico della città ma anche per operazione di transfer da e per l’Aeroporto Marco Polo e per gli spostamenti direttamente dal proprio hotel.

Le imbarcazioni del Consorzio, conformi alle norme ECC richieste per i trasporti pubblici, sono infatti collegate tra loro via GPS, che permette di ridurre al massimo i tempi di attesa del cliente. Disponibili 24 ore su 24, i taxi acquei del Consorzio Motoscafi Venezia possono essere prenotati direttamente dal sito web, sul quale è possibile acquistare online il biglietto per qualsiasi servizio: che si tratti di un tour sul Canal Grande o un’escursione dei piccoli canali, l’esperienza sarà sicuramente indimenticabile.

Percorrendo il Canal Grande potrete infatti godere di una visuale unica del Ponte di Rialto, uno dei simboli di Venezia, recentemente ristrutturato e dunque pronto per essere ammirato in tutta la sua bellezza da ogni prospettiva, anche dall’acqua, che è la viaprivilegiata per evitare il suo cronico affollamento durante le ore del giorno. Da lì sarà facile giungere al Ponte dell’Accademia, che ospita sul suo orizzonte il magnifico spettacolo della Basilica della Salute, una delle migliori espressioni di architettura barocca veneziana ed anche uno degli edifici più amati dai residenti, che festeggiano ogni anno con entusiasmo la Festa della Salute il 21 novembre. Arrivare a Piazza San Marco percorrendo l’omonimo bacino sarà una vera e propria passeggiata: da lì avrete una visuale strepitosa non solo del cosiddetto Salotto d’Europa, come venne chiamata Piazza San Marco da Napoleone, ma anche dell’incantevole Isola di San Giorgio.

Un altro dei vantaggi del servizio di escursioni del Consorzio Motoscafi Venezia è che con il taxi acqueo potrete visitare non solo il centro storico di Venezia ma anche le isole della Laguna, tra cui spiccano Murano, Burano e Torcello. Si tratta di un patrimonio spesso trascurato dai visitatori della città ma che merita senz’altro di essere visto. Il tragitto completo di questo tour dura all’incirca 4 ore e vi permetterà di lasciarvi alle spalle l’affollato centro cittadino per godere di colori, profumi e sensazioni uniche, che meritano solo di essere scoperte.  

Nessun commento:

Posta un commento