-->

Amorgos, il monastero Hozoviotissa, orari e consigli

Amorgos monastero Hozoviotissa orari e consigli

Il Monastero di Hozoviotissa di Amorgos


Il Monastero di Hozoviotissa di Amorgos è un'autentica meraviglia, uno dei "Luoghidanonperdere" in assoluto nell'intera Grecia. Edificato in posizione a dir poco ardita, incastonato a metà altezza di una parete verticale che si innalza fino a 300 metri sul livello del mare, appare come una pennellata di bianco abbagliante in contrasto con le rocce, come fosse un monastero tibetano.

Il Monastero di Hozoviotissa di Amorgos    Il Monastero di Hozoviotissa di Amorgos

Per il pernottamento ad Amorgos potete cercare e prenotare su BOOKING.COM direttamente da qui e vincere voucher da 100 euro per volare gratis: REGOLAMENTO

Leggi anche:
COSA VEDERE AMORGOS
LE MIGLIORI SPIAGGE

 

Il Monastero di Panagia Hozoviotissa



UN PO' DI STORIA

Il Monastero di Hozoviotissa è il secondo più antico di tutta la Grecia e la sua costruzione risale al 1088.
Si narra che l’edificio fu costruito in onore della Vergine Maria, la cui icona sacra del 812, salvata dalla distruzione durante la guerra delle icone, arrivò fino a qui dalla Palestina a bordo di una barca con alcuni monaci. Quando la notizia giunse a Costantinopoli, l’imperatore Alessio I Comneno ordinò la costruzione del Monastero nella roccia antistante al punto dove fu ritrovata.
Il Monastero di Hozoviotissa di Amorgos
La costruzione sorge solitaria, incastonata su una ripida parete rocciosa a 300 metri a picco sul mare, è alta 40 metri e larga solo 5 e si sviluppa su 8 piani; in alcuni punti l’edificio è largo solo mezzo metro, formando al suo interno un vero e proprio labirinto di calce e legno, tra cappelle, celle dei monaci, magazzini e cucine.
Il risultato è un perfetta mescolanza tra natura e capolavoro dell’uomo; dal basso l’edificio appare come un miraggio di un bianco abbagliante, mentre dall’alto offre una vista mozzafiato sulle scintillanti acque blu del mar Egeo.
E’ incredibile pensare come abbia potuto, una costruzione così delicata, resistere nei millenni fino ai giorni nostri.

Il Monastero di Hozoviotissa di Amorgos   Il Monastero di Hozoviotissa di Amorgos


LA VISITA


L'edificio è praticamente invisibile se non dal mare o dall’inizio della scalinata di accesso; da qui è necessario salire per 267 scalini, seguendo un percorso dalla bellezza mozzafiato: da un lato le asperità delle montagne, dall’altro l’impressionante strapiombo sul mare.
Giunti all’ingresso sono disponibili indumenti obbligatori per la visita: pantaloni lunghi e camicia per gli uomini, gonna lunga e scialli per le donne.
Si accede al 
Il Monastero di Hozoviotissa da una porta minuscola ed angusta costruita direttamente nella roccia, accolti dai custodi del luogo o direttamente dal pope, sempre disponibili per una piacevole chiacchierata.
Una stretta scalinata conduce ai livelli più alti, dove, tra i giochi di luce delle candele che creano un’atmosfera mistica, sono custodite l’icona sacra risalente all'812 e molti manoscritti in pergamena eseguiti dal XI al XIII secolo.
Al termine della visita vi verrà offerto un liquore tipico delle Cicladi, prodotto direttamente dai sacerdoti: si tratta del rakòmelo, il liquore a base di miele tipico di Amorgos.
Ma la vera bellezza del luogo sta nella sua storia, nella pace che regna sovrana e nell’ospitalità della gente, aspetti che renderanno questa esperienza un momento particolarmente toccante. 

Amorgos migliori spiagge e cosa vedere    Amorgos migliori spiagge e cosa vedere


COME ARRIVARE, GLI ORARI DI APERTURA


Il Monastero di Hozoviotissa è aperto ai visitatori dalle 8.30 alle 13 e dalle 17 alle 19, l’ingresso è gratuito ma è consigliata un’offerta che serve per il mantenimento del luogo. Il momento migliore per una visita è nella prima parte della mattinata, quando l’edificio è illuminato dal sole e risulta particolarmente fotogenico, mentre nel pomeriggio la parete rocciosa resta totalmente in ombra. La salita non è particolarmente faticosa in quanto, anche sotto il sole cocente, la zona è solitamente ventilata. Portate acqua a sufficienza.

IN AUTO: ad un paio di chilometri dopo la Chora, seguendo la strada per Agia Anna, si prende il bivio a sinistra fino ad un piccolo parcheggio che si trova all’inizio della scalinata; è possibile sostare anche lungo la strada di accesso.
IN BUS: dalla Chora prendere il bus per la spiaggia di Agia Anna: la fermata si trova al bivio, a 300 metri dall’inizio della scalinata (€ 1,60)
A PIEDI: un sentiero parte dalla Chora in prossimità del campo sportivo, prosegue a zig-zag (all’andata in discesa) fino a raggiungere la strada all’altezza della fermata del bus, distanza circa 1,5 chilometri.

Al termine della visita si consiglia di proseguire per la sottostante e splendida SPIAGGIA DI AGIA ANNA.


Leggi anche:
COSA VEDERE AMORGOS
LE MIGLIORI SPIAGGE

 



Se preferite semplici studios o altre strutture sull'isola di Amorgos potete cercare e prenotare su BOOKING.COM direttamente da qui e vincere voucher da 100 euro per volare gratis: REGOLAMENTO



  


Nessun commento:

Posta un commento