-->

Cosa vedere a Siviglia: Cattedrale e Giralda

    Andalusia   


Cosa vedere a Siviglia: Cattedrale e Giralda

 

HOTEL CONSIGLIATO: LAS CASAS DE EL ARENAL   

 

Senza dubbio il monumento più spettacolare e importante di Siviglia è la Cattedrale con la Giralda, dichiarata dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità Dalla Plaza Virgen de los Reyes si ha la miglior vista del complesso: in primo piano domina la Giralda, un tempo minareto, ora campanile simbolo di Siviglia sormontato dal Giraldillo, un bronzo girevole che rappresenta la fede.

Cattedrale e Giralda

Varcando la porta d'ingresso, si intuisce di essere entrati in una delle cattedrali più grandi d'Europa, tra immense navate e numerose cappelle gotiche, dove impossibile non notare la Capilla Mayor con il Retablo, una cascata d'oro con 44 pannelli che raffigurano scene bibliche. L'interno custodisce alcuni capolavori inestimabili di Murillo e Goya. Passando di fronte la Tomba di Colombo, si accede alla rampa che permette di raggiungere la cima della Giralda, punto di riferimento del centro cittadino, dove la vista sull'intera città è magnifica.

Cattedrale e Giralda

Informazioni pratiche: La Cattedrale di Siviglia (ingresso 9 euro) si visita gratuitamente la domenica pomeriggio a partire dalle 14.30, salita alla Giralda compresa. Orari estivo: dalle 9.30 alle 16, invernale dalle 11 alle 17, domenica dalle 14.30 alle 18.

 

E' stata utile questa pagina?

Prenota il tuo hotel con BOOKING.COM da qui con le migliori tariffe garantite

 

 

Cattedrale e Giralda Cattedrale e Giralda Cattedrale e Giralda Cattedrale e Giralda Cattedrale e Giralda Cattedrale e Giralda


    Andalusia   

 

 


Visualizza Andalusia in una mappa di dimensioni maggiori

 

Andalusia guida turistica

IN QUESTE PAGINE: Granada: Alhambra -  Albaicin - centro storico e Alcaicería - Cordoba: Mezquita - Siviglia: Real Alcázar - Cattedrale e Giralda - Barrio de Santa Cruz - Plaza de España -  Real Maestranza (Plaza de Toros) - Flamenco a la Casa de la Memoria

 

Nessun commento:

Posta un commento