-->

Scozia: cosa vedere sull'Isola di Skye

Scozia: cosa vedere sull'Isola di Skye

cosa vedere a Loch Lomond

COSA VEDERE IN SCOZIA



Cosa vedere sull'Isola di Skye

L’isola di Skye è tra i luoghi più romantici e pittoreschi di tutta la Scozia. Natura sconfinata, montagne impervie che si tuffano nel mare, fiordi e scogliere, leggende e tradizioni. Lo scenario è un susseguirsi di paesaggi di montagna e strette stradine costiere, interamente punteggiato da pallini bianchi: sono le pecore che pascolano libere nelle sterminate vallate di colore verde smeraldo. Il capoluogo Portree è un intimo porticciolo incorniciato da case dai colori vivaci, con splendidi panorami e sempre animato da gente.  

Cosa vedere sull'Isola di Skye

Suggerimenti utili

Che Skye sia meravigliosa è indiscutibile, purtroppo devo aggiungere che il luogo è anche molto inflazionato. I prezzi degli alloggi e dei locali sono alle stelle, le strade strette sono invase da veicoli e bus turistici, persino i parcheggi dei sentieri più remoti si riempiono già a metà mattina. Insomma, l’intimità non è di casa.

Non sottovalutate le dimensioni dell’isola: le distanze tra i vari luoghi non sono brevi e le strade sono spesso ad una sola corsia, con spazi per fermarsi incrociando altri veicoli, pertanto per poter visitare con la dovuta calma Skye sono necessari almeno un paio di giorni, considerando anche la variabilità delle condizioni atmosferiche. In questo modo avrete anche più chance per trovare momenti di meteo clemente per visitare i luoghi più panoramici.

Cosa vedere sull'Isola di Skye

Una raccomandazione: se avete intenzione di soggiornare a luglio o agosto, prenotate l’alloggio con diversi mesi di anticipo, le strutture non sono molte e le sistemazioni migliori diventano presto introvabili. L’unica località ben attrezzata è Portree, dove si concentrano tutti i servizi ed è possibile avere diverse alternative per la cena, oltre ad essere un punto strategico per visitare tutta l’isola.
A Portree posso consigliare l’hotel Bosville, 4 stelle intimo ed accogliente, camere raffinate, ottima colazione tipica scozzese con menu a scelta e servizio al tavolo, oltre ad un piccolo buffet continentale con brioches, frutta fresca e cereali. Prezzi alti come in tutta l’isola.
Potete verificare la disponibilità da qui:  HOTEL BOSVILLE

Per tutte le struttute disponibili sull'Isola di Skye potete cercare e prenotare su BOOKING.COM direttamente da qui e vincere voucher da 100 euro per volare gratis: REGOLAMENTO

Cosa vedere sull'Isola di Skye

Per cenare in un ristorante durante i mesi estivi è necessario prenotare in anticipo telefonicamente, anche giorni prima per i più rinomati. Il luogo più popolare è il Sea Breezes; tutti vengono qui principalmente per il Seafood Platter (£ 53 per due persone), un enorme porzione di cozze, scampi e salmone con verdure miste. Il resto del menu è piuttosto limitato. Se non si prenota con almeno un paio di giorni di anticipo scordatevi un tavolo. Se il Sea Breezes è già al completo provate con il suo gemello Cuchullin, che offre lo stesso piatto. Se non avete una prenotazione, per cenare a Portree l’unica possibilità è quella di provare attorno alle 21 oppure mettersi in coda al The Lower Deck, sul porto, l’unico locale che non accetta prenotazioni.



Cosa vedere: Portree

Il piccolo borgo marinaro di Portree è il capoluogo dell’isola, nonché la sua cittadina più turistica. Situato in posizione idilliaca, la vista dalla strada principale spazia dal pittoresco porticciolo con casette colorate ad un’ampia baia con imponenti montagne che fanno da sfondo. Le vie del centro sono disseminate di locali, pub e negozi mentre dalla chiesa una stradina scende al porto, dove gli edifici ospitano piccoli B&B e tipici ristoranti con specialità di mare.

Cosa vedere sull'Isola di Skye

Da Portree parte una piacevole passeggiata sul mare (Scorrybreac circuit), che raggiunge l’hotel Cullin Hills e prosegue sul promontorio, offrendo scorci incantevoli sulla baia. E’ possibile rientrare lungo la costa o proseguire verso l’interno con un percorso circolare di 3 chilometri.



Penisola di Trotternish

Il periplo della Penisola di Trotternish è l’itinerario più spettacolare e famoso dell’isola, e vanta alcuni tra i paesaggi più belli dell’isola di Skye.  Ovviamente è anche il più affollato e per completarlo con le soste indicate occorre mezza giornata piena. Percorrendolo in senso antiorario (consigliato) da Portree ecco di seguito i luoghi da non perdere:

Old Man of Storr

Il primo punto panoramico che si incontra dopo Portree è il pinnacolo roccioso Old Man of Storr, che si innalza solitario ed in modo impressionante per una cinquantina di metri. Lungo la strada principale si trova un parcheggio da quale parte un sentiero, in costante salita, fino alla base (4,5 km a/r, due ore). In alternativa è possibile ammirare il pinnacolo da uno spiazzo che si trova poco prima del Loch Leathan

Cosa vedere sull'Isola di Skye

Rigg Viewpoint

Poco oltre il parcheggio del Old Man of Storr si incrocia, sulla destra, una breve deviazione che conduce al Rigg Viewpoint, un belvedere sullo strapiombo della costa frastagliata lambita da un prato verdissimo. Qualche temerario pianta la tenda proprio a picco sul mare!

Cosa vedere sull'Isola di Skye

Kilt Rock and Mealt Falls

Tappa da non perdere è la Mealt Falls, impressionante cascata che si getta direttamente nel mare dall’alto della Kilt Rock. Comodo parcheggio adiacente alla cascata, splendida vista sulla costa.

Cosa vedere sull'Isola di Skye

Quiraing

Poco oltre si trova una deviazione sulla sinistra assolutamente da non perdere! In soli tre chilometri una strada tortuosa conduce dalla costa ad un paesaggio montano selvaggio. Fortemente consigliata la camminata che dal parcheggio sale al Quiraing, un’escursione di media difficoltà che necessita circa un’ora e mezza tra andata e ritorno, da compiere con condizioni meteo favorevoli. Di fronte a voi la tipica immagine che avete sempre sognato immaginando la Scozia: vette scoscese, cascate, vallate verdi circondate da loch scintillanti ed in lontananza lo sfondo del mare.

Cosa vedere sull'Isola di Skye

Duntulm Sea Viewpoint

Tornati sulla A855 si sale verso il punto più settentrionale dell’Isola di Skye. Il Duntulm Sea Viewpoint offre un bel panorama sulla costa, con brughiere verdi che si tuffano nel mare. Sulla destra un breve sentiero panoramico conduce alle rovine del Duntulm Castle, l’antica fortezza del clan dei McDonald, abbandonata perché infestata dai fantasmi.

Skye Museum of Island Life

Piccolo museo open-air con la ricostruzione di un tipico villaggio che mostra come si viveva nei croft nel XIX secolo: cottage dal tetto di paglia, attrezzi agricoli e fienili. A pagamento, nulla di imperdibile…

Farie Glen

Una breve passeggiata (30 minuti a/r) si inoltra in un ambiente bizzarro costituito da colline a forma di cono e guglie rocciose, lambite da un piccolo loch. Uno dei pochi posti dove si incontra poca gente, da Uig prendere il bivio sulla sinistra e proseguire per circa 2 chilometri.

Cosa vedere sull'Isola di Skye Cosa vedere sull'Isola di Skye Cosa vedere sull'Isola di Skye Cosa vedere sull'Isola di Skye




Dunvegan e Neist Point

Questa escursione nell’estremo nord-ovest dell’isola vi impegnerà per circa mezza giornata e vi consiglio di non perdere assolutamente la vista mozzafiato che si può ammirare da Neist Point, uno degli scorci più belli di Skye insieme al Quiraing.
La prima sosta è presso il villaggio di Dunvegan, dove si trova lo storico Dunvegan Castle, situato in posizione pittoresca su un fiordo. All’interno si trovano pregevoli manufatti, dipinti, armi e splendidi giardini ma, se avete intenzione di visitare altri castelli in Scozia, potete anche evitare di pagare l’oneroso ingresso di £13.
Poco oltre Dunvegan Castle, una stretta strada termina ad un parcheggio da dove parte il sentiero per le Coral Beaches, una piacevole passeggiata costiera pianeggiante (40 minuti a/r) che raggiunge due spiagge bianche formate da alghe coralline.  

Cosa vedere sull'Isola di Skye

Da Dunvegan la strada si restringe e conduce a Neist Point, 18 chilometri interminabili in cui ogni 200 metri dovrete fermarvi nelle apposite piazzole per fare transitare i veicoli che giungono dalla parte opposta. Tuttavia si tratta di una meta assolutamente imperdibile, l’ambiente è idilliaco e raggiunge un belvedere grandioso sulle Cliffs of Waterstein Head, imponenti scogliere a picco sul mare sulle quali appare, solitario, un suggestivo faro bianco.

Cosa vedere sull'Isola di Skye
Un ripido sentiero scende fino al faro (tre chilometri tra andata e ritorno, 1 ora e mezza). Se invece volete fotografare il faro dall’alto così come appare nelle classiche immagini, dal parcheggio seguite il breve sentiero sulla destra che porta ad un punto panoramico eccezionale.

Cosa vedere sull'Isola di Skye Cosa vedere sull'Isola di Skye Cosa vedere sull'Isola di Skye Cosa vedere sull'Isola di Skye

The Fairy Pools

Se avete tempo a sufficienza durante il vostro soggiorno sull’Isola di Skye, potete raggiungere questo luogo remoto al centro dell’isola dove si trova un’ampia vallata solcata da una serie di cascatelle che formano delle piscine naturali con acqua color verde smeraldo, chiamate The Fairy Pools.

Cosa vedere sull'Isola di Skye

Un sentiero risale il fianco della montagna costeggiando le cascate, dietro le quali si ergono maestose le Cuillin Hills, tra le più spettacolari catene montuose della Gran Bretagna. Dal parcheggio calcolate circa un’ora tra andata, ritorno e varie soste alle piscine naturali.


Elgol

Un altro punto estremamente panoramico di Skye è il piccolo villaggio di Elgol, raggiungibile percorrendo la panoramica B8083 da Broadford, nel sud dell’isola. La stretta strada di 25 chilometri costeggia interamente il fiordo del Loch Slapin per terminare ad Elgol. Da qui la vista spazia sulle imponenti Cuillin Hills che sembrano emergere dal mare, in un ambiente estremamente impervio.

Cosa vedere sull'Isola di Skye

Oltre al panorama da ammirare non resta molto da fare, se non un’escursione in barca fino al Loch Coruisk, da dove gli escursionisti esperti si cimentano in percorsi trekking impegnativi. Il giro prevede una sosta presso una colonia di foche ed una al fiordo (£17.50 per l’escursione di 1 ora e 45 minuti, partenza ogni ora circa dalle 10 - mistyisleboattrips.co.uk).

Per tutte le struttute disponibili in Scozia potete cercare e prenotare su BOOKING.COM direttamente da qui e vincere voucher da 100 euro per volare gratis: REGOLAMENTO

Continua

TORNA A COSA VEDERE IN SCOZIA





Nessun commento:

Posta un commento