-->

Istanbul: Moschea Blu (Sultan Ahmed)

   Istanbul   


HOTEL CONSIGLIATO: WHITE HOUSE ISTANBUL   

Moschea Blu (Sultan Ahmed)

Senza dubbio tra le moschee più affascinanti del mondo, la Moschea Blu è stata costruita per volere del sultano Ahmet I, proprio di fronte alla “rivale” Santa Sofia e deve il proprio nome al colore delle migliaia di maioliche di Iznik che rivestono interamente le pareti interne.

Moschea Blu (Sultan Ahmed)

Nonostante l’ingresso sia limitato, durante le ore centrali del giorno è difficile farsi largo tra le folle di visitatori e comitive, ma si resta comunque estasiati di fronte alla raffinatezza delle vetrate e dall’immensa sala preghiera, alla quale possono accedere esclusivamente i musulmani. Il migliore colpo d’occhio della Moschea Blu, con i suoi sei minareti slanciati, si può osservare dall’Ippodromo: da questo lato si accede all’immenso cortile che è il più grande delle moschee ottomane.   

Moschea Blu (Sultan Ahmed)

Informazioni pratiche: fermata tram Sultanahmet, ingresso gratuito, chiusa durante gli orari di preghiera.

Si consiglia di visitare la moschea poco prima della chiusura (è aperta fino alle 22), momento in cui ci sono pochissimi visitatori, in modo da poter apprezzare al meglio la bellezza del luogo.

E' stata utile questa pagina?

Prenota il tuo hotel con BOOKING.COM da qui con le migliori tariffe garantite

Moschea Blu (Sultan Ahmed) Moschea Blu (Sultan Ahmed) Moschea Blu (Sultan
Ahmed)


   Istanbul   

 

 
Visualizza Istanbul luoghi in una mappa di dimensioni maggiori

 

Istanbul guida turistica

IN QUESTE PAGINE: Basilica Santa Sofia - Palazzo Topkapi - Moschea Blu (Sultan Ahmed) -  Escursione lungo il Bosforo - Moschea di Solimano (Suleymaniye Camii)  - Gran Bazar - Basilica Cisterna (Yerebatan Sarayi) - Dal Ponte Galata a Taskim attraversando Istiklal Caddesi - Moschea Nuova (Yeni Camii) - Bazar Egiziano (delle Spezie) - Cena turca al Sur Ocakbasi

Nessun commento:

Posta un commento