-->

Cosa vedere in Oman

Le aspre montagne dei monti Hajar, strade che attraversano i paesaggi surreali e selvaggi del Wadi Bani AWF, il deserto infuocato del Wahiba Sands intervallato da oasi solcate dagli splendidi Wadi Shab e Wadi Bani Khalid, spiagge bagnate da un mare turchese, dove le tartarughe di Ras al Jin  vengono ogni notte a deporre le uova, i suggestivi Forti di Nizwa e Jabrin, la grandiosa moschea di Sultan Qaboos Questo è il Sultanato dell’Oman, un viaggio nei profumi e nei colori d’Arabia, alla scoperta di un popolo dal profondo e radicale rispetto delle antiche tradizioni. Un viaggio nell’Oman, per scoprire l’islamismo nella sua forma più intrigante, autentica e nel rispetto e nella tolleranza verso la civiltà occidentale e tutti gli altri popoli; e quella sensazione di autentico che forse in altri luoghi, ormai invasi dal turismo di massa, è andata inesorabilmente perduta. 


Suggerimenti per un tour in Oman


Un tour in Oman può iniziare dalla capitale Muscat, che può essere visitata in un paio di giorni, il tempo sufficiente per visitare il centro storico con la Corniche naturale di Mutrah, il famoso souk ed il mercato del pesce, oltre alla stupenda Sultan Qaboos Grand Mosque e le spiagge dei dintorni. A Muscat consiglio lo Shangri-La, situato in una splendida baia affacciata sul golfo di Oman, dove perdersi per qualche giorno di relax nel lusso più sfrenato. Potete verificare disponibilità e prezzi da qui: SHANGRI-LA BARR AL JISSAH RESORT.

Lasciata Muscat partiamo alla scoperta delle meraviglie naturali dell'Oman: ci dirigiamo verso Nakhal per visitare il famoso Forte immerso in un palmeto. Affrontiamo da qui, rigorosamente in fuoristrada, la pista sterrata del Wadi Bani AWF che si inerpica trai monti Hajar. Raggiungiamo Nizwa dove possiamo fermarci un paio di giorni per scoprire la città e i dintorni, facendo tappa nell'hotel con il migliore rapporto qualità prezzo, il NIZWA HOTEL APARTMENTS. Dedicate una mezza giornata al selvaggio Jebel Shams denominato il Grand Canyon d’Arabia e al Forte di Jabrin. Lasciamo Nizwa per spostarci verso Sur, facendo tappa all'oasi di Wadi Bani Khalid per una fresca nuotata ristoratrice, prima di addentrarci tra le dune rosse del Wahiba Sands, magari pernottando in un campo tendato. Raggiungiamo Sur dove ci fermiamo una notte al SUR PLAZA HOTEL, per partecipare ad un tour serale o notturno per assistere alla cova delle enormi tartarughe franca presso la spiaggia di Ras al Jinz. Percorriamo infine la costa sud per rientrare a Muscat, senza perdere lo splendido Wadi Shab e facendo una breve sosta alla White Beach


Per tutte le struttute disponibili in Oman potete cercare e prenotare su BOOKING.COM direttamente da qui e vincere voucher da 100 euro per volare gratis: REGOLAMENTO

Per trovare il volo più economico per l'Oman clicca qui:
 

Oman guida turistica

IN QUESTE PAGINE: Sultan Qaboos Grand Mosque - Wahiba SandsWadi Bani AWF - Wadi Shab - Ras al Jinz Turtle Beach - Oman White Beach - Wadi Bani Khalid - Forte di Nizwa - Isole DaymanyatCorniche e Souq di Mutrah - Jebel Shams - Forte di Jabrin


Questa breve guida turistica, a differenza di molte che si trovano nel web, è frutto della mia esperienza diretta e si limita a descrivere i principali luoghi da non perdere, oltre a fornire qualche informazione utile ai viaggiatori

1) Sultan Qaboos Grand Mosque (Muscat)

La Grande Moschea di Muscat  è uno straordinario esempio di architettura islamica moderna, che simboleggia in un certo senso la rinascita del Paese, unita alla sua voglia di modernità al passo con le antiche tradizioni. E’ l’unica moschea del Paese

Continua a leggere...

 


2) Wahiba Sands

Uno dei luoghi più straordinari che si possono incontrare nel variegato paesaggio dell’Oman è senza dubbio il suo infinito deserto, il famoso Wahiba Sands.  Il deserto inizia proprio ai margini delle cittadine che si trovano lungo la statale Nizwa-Sur e da qui

Continua a leggere...

 


3) Wadi Bani AWF

L’Oman è un Paese splendido, ancora intatto e che si presta ad un viaggio con un pizzico d’avventura: per provare questo tipo di sensazioni, basta percorrere l’incredibile pista sterrata del Wadi Bani AWF che attraversa i monti Hajar, toccando cime maestose, canyon spettacolari

Continua a leggere...

 


4) Wadi Shab

Tra i wadi in Oman, il Wadi Shab è quello che regala le emozioni più indimenticabili, nonostante richieda un po’ di sforzo fisico e di avventura per ammirarne la parte migliore. Uno stretto canyon, solcato da un torrente con acqua dai riflessi indescrivibili

Continua a leggere...

 


5) Ras al Jinz Turtle Beach

Uno momenti più indelebili di un viaggio in Oman è quello di assistere alla cova delle enormi tartarughe franca, specie a rischio di estinzione. Presso la spiaggia di Ras al Jinz è stata istituita un’attrezzata riserva naturale, a protezione di questa specie a rischio di estinzione

Continua a leggere...

 


6) Oman White Beach

Incastonata tra la selvaggia costa che si estende ininterrottamente da Muscat e Sur, si trova questa splendida spiaggia di sabbia bianca, lambita da un mare turchese. Il luogo, assolutamente deserto, rappresenta una piacevole sosta lungo l’escursione tra queste due località

Continua a leggere...  

 


7) Wadi Bani Khalid

Per raggiungere il favoloso Wadi Bani Khalid, uno dei più famosi dell’Oman, è necessario abbandonare la statale Nizwa-Sur e percorrere per una ventina di chilometri una panoramica strada che si inerpica tra gole e montagne. Ciò che rende unico questo wadi è la sua facile

Continua a leggere...

 


8) Forte di Nizwa

Il maestoso forte di Nizwa  risale al XVIII secolo e fu edificato da Sultan bin Saif al-Ya’aruba per proteggere la città. La prima caratteristica che colpisce è l’enorme torre centrale a pianta rotonda, del diametro di  45 metri. E’ possibile accedere alle stanze principali

Continua a leggere...         

 


9) Isole Daymanyat

Questo paradiso terrestre, praticamente sconosciuto e quasi irraggiungibile, si trova a circa 45 minuti di navigazione dalla località di Al Sawadi e si compone di diverse isole desertiche incastonate nel mar arabico, circondate da un’intatta barriera corallina, per le quali occorre uno speciale permesso

Continua a leggere...

 


10) Corniche e Souq di Mutrah

La classica cartolina di Muscat è la sua splendida Corniche naturale, vale a dire il lungomare del quartiere di Mutrah che circonda tutto il golfo, caratterizzato da palazzi d’epoca e moschee con minareti slanciati, i forti a guardia della città, a cui fanno da sfondo

Continua a leggere...

 


11) Jebel Shams

Jebel Shams è il monte più alto dell’Oman, con i suoi 3075 metri di altitudine ed è turisticamente famoso per il suo impressionante canyon, denominato il Grand Canyon d’Arabia. Dal fondovalle, si procede su strada asfaltata che risale il profondo wadi per circa

Continua a leggere...

 


12) Forte di Jabrin

Il forte di Jabrin è tra i più imponenti e meglio conservati dell’Oman ed appare al visitatore come il classico castello dalle pareti ocra, che sembra quasi una costruzione di sabbia che si erge al centro di un fitto palmeto. Durante la visita, si può osservare il magazzino

Continua a leggere...

 


E' stata utile questa pagina?

Prenota il tuo hotel con BOOKING.COM da qui con le migliori tariffe garantite e vinci voucher da 100 euro per volare gratis: REGOLAMENTO

 


Visualizza Oman in una mappa di dimensioni maggiori

 


IL DIARIO DI VIAGGIO DI GREG Dreams and Travel

Nessun commento:

Posta un commento