-->

Oman: come raggiungere le Isole Daymanyat

 Oman   


HOTEL CONSIGLIATO: SHANGRI-LA BARR AL JISSAH RESORT  

Isole Daymanyat

Le Isole Daymanyat sono un vero e proprio paradiso terrestre, praticamente sconosciuto e quasi irraggiungibile, si trova a circa 45 minuti di navigazione dalla località di Al Sawadi e si compone di diverse isole desertiche incastonate nel mar arabico, circondate da un’intatta barriera corallina, per le quali occorre uno speciale permesso. L’unico modo che sono riuscito a trovare per raggiungerle, è stato quello di contattare il dive center dell’Al Sawadi Resort, che effettua immersioni al largo delle isole.

Isole Daymanyat

Dopo un paio di scambio di email, sono riuscito a concordare un’uscita snorkelling oltre alla possibilità di essere lasciato per qualche ora presso una spiaggia deserta: Il problema è che l’imbarcazione non ha il permesso di attraccare sulle  Isole Daymanyat, per cui per raggiungere la spiaggia si deve necessariamente procedere a nuoto, per qualche metro, dall’imbarcazione. Sulle isole non c’è nulla: una distesa di sabbia bianchissima con qualche corallo sulla battigia, un mare con colori straordinari ed una miriade di pesci tropicali che nuotano tra lo splendido corallo.

Isole Daymanyat

Informazioni pratiche: per organizzare l’escursione alle  Isole Daymanyat contattate il centro diving: alsawadi@extradivers.Info Io ho speso 18 RO (circa 35 euro), partenza alle 9 e rientro alle 14.30. Assolutamente necessario prenotare in anticipo.

E' stata utile questa pagina?

Prenota il tuo hotel con BOOKING.COM da qui con le migliori tariffe garantite e vinci voucher da 100 euro per volare gratis: REGOLAMENTO

 

Isole Daymanyat


 Oman   

 

 


Visualizza Oman in una mappa di dimensioni maggiori

Oman guida turistica

IN QUESTE PAGINE: Sultan Qaboos Grand Mosque - Wahiba SandsWadi Bani AWF - Wadi Shab - Ras al Jinz Turtle Beach - Oman White Beach - Wadi Bani Khalid - Forte di Nizwa - Isole DaymanyatCorniche e Souq di Mutrah - Jebel Shams - Forte di Jabrin

 

Nessun commento:

Posta un commento