-->

Islanda: Dyrhólaey e Reynisdrangar, il regno delle pulcinelle di mare

  Islanda   


HOTEL CONSIGLIATO: HOTEL EDDA VIK   

Dyrhólaey e Reynisdrangar

Ci troviamo nel sud dell’Islanda, a breve distanza dalla piccola e tranquilla località di Vik. Percorrendo una strada sterrata piuttosto dissestata che punta verso il mare, si incontrano due diramazioni: la prima, a sinistra, conduce all’immensa spiaggia nera di Reynisdrangar, dominata da imponenti faraglioni e da una parete di basalto davvero particolare, che a prima vista ricorda le canne di un organo. Passeggiando sulla spiaggia si arriva ad una immensa grotta di origine vulcanica.

Dyrhólaey e Reynisdrangar

La deviazione verso destra conduce invece alla località di Dyrhólaey, un promontorio importante dal punto di vista naturalistico: qui ogni anno vengono a nidificare le buffe pulcinelle di mare, simbolo dell’Islanda, che si possono ammirare da distanza davvero ravvicinata.

Dyrhólaey e Reynisdrangar

Informazioni pratiche: la zona è decisamente esposta alle intemperie: Anche in piena estate è solito trovare giornate piovose e ventosissime.

 

E' stata utile questa pagina?

Prenota il tuo hotel con BOOKING.COM da qui con le migliori tariffe garantite

 

Dyrhólaey Reynisdrangar  


  Islanda   

 


 

Islanda guida turistica

IN QUESTO ARTICOLO: Laguna glaciale Jökulsárlón - Geyser - Laguna Blu (Bláa Lónið) - Guldfoss - Parco Nazionale Skaftafell  - Seljalandsfoss - Þingvellir National Park - Skógafoss - Dyrhólaey e Reynisdrangar - Area Geotermica di Hengill  - Vatnajökull - Krýsuvík - Gunnuhver

 

Nessun commento:

Posta un commento